Lishan black tea

Lishan black tea

Amo i puerh e i bianchi dello Yunnan, i tè di rupe del Fujian e del Guangdong, i neri giapponesi e quelli taiwanesi.
Da un pò di tempo a questa parte sto studiando i tè neri di Taiwan e in particolare il cultivar indigeno e selvatico chiamato shan cha (tè di montagna) o alle volte più specificatamente Purple sprout.
Durante questa ricerca mi sono imbattuto in Dabas, una produttrice dell’area di Lishan, indigena del luogo e di etnia Tayal, che produce oolong ma anche una piccolissima quantità (pochissimi kg) di tè nero.
Kumy (si pronuncia ku mai) è il nome della sua azienda.

li Chin xin è il cultivar utilizzato per produrre questo tè. Un cultivar di alta qualità che è stato importato e scelto dai giapponesi in passato e che cresce più lento di altre varietà a Taiwan ed è più incline alla malattia. Grazie al tè di qualità alta che può produrre, però, è ancora il vitigno più importante per la produzione di Oolong a Taiwan.
Questo tè è coltivato a 2200 metri sopra il livello del mare sulle montagne di Lishan nella zona centrosettentrionale di Taiwan e le piante crescono a ridosso di una foresta chiamata “Black forest”.
12388215_1242821069078414_1438549123_n10656102_1242821039078417_91317433_n12404566_1242821182411736_226846558_n Nonostante l’ampia produzione di Lishan oolong, Dabas ama produrre anche una piccola scorta di tè nero, a mio avviso di ottima qualità e molto interessante considerando il cultivar e l’altitudine di crescita delle piante.
Quest’estate la produzione di tè nero è stata incerta fino alla fine a causa di un alto livello di umidità che persisteva sulla montagna.
A causa di questa forte e intensa umidità la lavorazione ha subito un particolare intervento che Dabas non è solita utilizzare per la preparazione dei suoi hong cha (tè nero nella classificazione occidentale e rosso “hong” in quella cinese): le foglie infatti sono state bagnate per mantenersi in “equilibrio” con il clima esterno.

Ho preparato questo tè con gaiwan da 150 ml, 3gr di foglie e acqua a 95°. Infusioni a 20-25-30 secondi.
Le foglie secche di questo tè sono nerissime e piccole. Chiudendo gli occhi la sensazione che evocano è un caldo colore arancio e profumate note di pesca.
L’infuso è di color marrone rossastro ed emana note di frutta matura, prugna, bacche, miele e nocciole tostate già dalla prima infusione, lasciando molto spazio alla nota “nutty” dalla seconda.
Il liquore è di un bel color ramato, rotondo, leggermente dolce e senza astringenza, non lunghissimo e con note di miele e prugna.

Un altro ottimo tè di Taiwan, l’isola dell’oolong che io amo per i suoi mistici tè neri!

Un commento - Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *