DaShu Hong Cha

Oggi tra le mani mi è passato un delicatissimo Diahong gentilmente donato da Francesca di Una stanza tutta per te che a sua volta lo aveva ricevuto da un amico che lavora nel tè con questa raccomandazione: “ti invio un buon tè, me lo ha dato una ragazza dello Yunnan che ho incontrato a Hangzhou. Questo tè è quello che la gente beve alla fattoria e quindi è presumibilmente di qualità molto alta”.
d.png
Questo tè proviene dallo Yunnan ed è un DiaHong. “Dia” significa Yunnan mentre “Hong” si traduce con rosso che è il tè nero nella classificazione cinese. In sostanza abbiamo un tè nero (rosso per i Cinesi) dello Yunnan che proviene da alberi di una certa dimensione.
Il termine DaShu (大树) sta a significare un albero grande e non va confuso con GuShu (古树) che significa albero secolare.
Spesso infatti viene fatta confusione. Un albero “DaShu” è un albero molto grande ma non per forza deve avere decine o centinaia di anni.
Le foglie di questo tè sono interessanti, lunghe e fini, color marrone con alcune gemme dorate e nella loro secchezza nascondono piccole foglie intere e ben precise ma anche alcune gemme.
Devo ammettere di non essere un’amante dei Dianhong che fanno della loro forza un profumo e gusto leggermente affumicato con note anche di tabacco.
Questo DaShu Hong Cha mi ha invece stupito.

Ho provato questo tè con il Gaiwan da 100ml e 4gr di foglie. 95° e quattro infusioni da 10-15-20-25 secondi.

Le foglie secche sono lunghe e affusolate, fragranti e dal colore marrone con riflessi dorati.
L’infuso è di color bruno rossastro e lascia intravedere anche qualche gemma. E’ frizzante e non presenta forti note di tabacco che rimangono sommerse da quelle più vivaci e intense come il malto e l’albicocca.
Il liquore è translucido, brillante e dal color marrone chiaro. Si presenta delicatissimo e si muove liscio nella bocca con note di malto e vaniglia.

stefanoaliquo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *